Xylitolo

il

xilitolo-proprietà

xilitolo è uno zucchero dal potere dolcificante molto simile a quello del saccarosio, ma dal contenuto di calorie più ridotto. Viene estratto soprattutto dalle betulle, ma anche da alcuni tipi di frutta, come le fragole e i lamponi, e dal grano. Come additivo alimentare in Europa viene indicato con il numero E967.

Lo conosciamo soprattutto come dolcificante per i chewing-gum, ma i suoi utilizzi spaziano oltre questi prodotti e pare che lo xilitolo presenti anche alcuni benefici per la salute. Purtroppo però come lo zucchero raffinato – il normale zucchero bianco – lo xilitolo non contiene vitamine, sali minerali o altre sostanze utili. Nonostante ciò, lo xilitolo viene presentato come un’alternativa più salutare rispetto al saccarosio.Lo xilitolo è una sostanza dolcificante che si presenta come un ibrido tra una molecola zuccherina e una molecola alcolica. Queste caratteristiche gli permettono di stimolare i recettori del sapore dolce presenti sulla lingua. Lo si trova in piccole quantità in frutta e verdura e anche il nostro organismo tramite il metabolismo ne produce un minimo. Lo si impiega soprattutto in chewing-gum, caramelle, mentine e prodotti per l’igiene orale.

Mentre lo zucchero bianco contiene 4 calorie per grammo, lo xilitolo ne contiene 2,4 per grammo, dunque circa il 40% in meno. Lo xilitolo viene estratto soprattutto dalle betulle, oppure viene ottenuto grazie ad un processo industriale che trasforma le fibre vegetali chiamate xilani (dei polisaccaridi) in xilitolo. Trovate lo xilitolo in vendita come dolcificante in polvere su internet e nei negozi di prodotti naturali.

Indice glicemico

Uno degli effetti indesiderati più noti degli zuccheri aggiunti riguarda i picchi di glucosio nel sangue e il rilascio rapido di insulina. Rispetto a dolcificanti come lo zucchero bianco, lo xilitolo ha un’azione molto debole sul livello di glucosio nel sangue e sull’insulina. L’indice glicemico dello xilitolo infatti è pari a 7, mentre quello dello zucchero raffinato è di 60-70. Lo xilitolo, dal punto di vista dell’indice glicemico, potrebbe rappresentare un’alternativa allo zucchero raffinato adatta a chi è a rischio di diabete e a chi soffre di obesità e problemi metabolici, ma al riguardo è sempre bene consultare il proprio medico. Sono stati condotti alcuni studi secondo cui lo xilitolo potrebbe essere utile per alleviare i sintomi del diabete, per ridurre il grasso addominale e per prevenire l’aumento di peso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...